mercoledì 31 gennaio 2018

Spaghetti integrali con cime di rapa e crumble alle acciughe del Cantabrico

Spaghetti integrali con cime di rapa e crumble di acciughe del Cantabrico
Ritorno qui sul blog -meglio tardi che mai si dice- con un bel piatto di pastasciutta, italianissima nei sapori e che non delude proprio mai. 
A casa mia le verdure regnano sovrane... sono sempre loro il "piatto forte", accompagnate da un po' di cereali oppure da pesce fresco o da altri tipi di proteine. Niente di noioso però, ci inventiamo sempre qualcosa per rendere il piatto un po' speciale...  alcune persone che conosco fanno un po' fatica in questo senso, la fantasia manca e ci si scoraggia in fretta. Quindi oggi spero di aiutare qualcuno in difficoltà...
In particolare questa pasta la facciamo spesso perchè è super rapida, piace anche al piccolo di casa e può essere golosa se insaporita con un crumble sfizioso come in questo caso o da mandorle a pezzetti o ancora da una bella spolverata di Parmigiano o Pecorino o ciò che più vi piace. Provate provate e gustate!

n.b. è anche super salutareee! Come sempre c'è il mio zampino;-) 


SPAGHETTI INTEGRALI CON CIME DI RAPA E CRUMBLE ALLE ACCIUGHE DEL CANTABRICO

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 300 gr. di spaghetti integrali
  • 400 gr. di cime di rapa
  • 1 peperoncino piccante (facoltativo)
  • 3 acciughe del Mar Cantabrico
  • 50 gr. di pane integrale
  • olio EVO q.b.
  • olio all'aglio q.b.
PREPARAZIONE:
Selezionate le cime di rapa e le foglie più tenere, sciacquatele e cuocetele in acqua bollente salata per circa 8-10 minuti. Scolatele tenendo da parte l'acqua di cottura.

Frullate le cime di rapa con il minipimer unendo, se lo utilizzate, una punta di peperoncino, un filo d'olio all'aglio e dell'acqua di cottura fino ad ottenere una consistenza cremosa, infine regolate di sale e tenete la crema in caldo.
Tagliate il pane grossolanamente, frullatelo con le acciughe e tostatelo con un filo di olio evo in un padellino antiaderente.

Riempite una pentola con acqua e portatela ad ebollizione, salatela e cuocete gli spaghetti. Scolateli al dente ed amalgamateli alla crema di cime di rapa. 

Disponete gli spaghetti nei piatti da portata e terminate con una spolverata di crumble alle acciughe e un filo di olio evo. 

sabato 23 dicembre 2017

Cremoso al mascarpone e cannella con salsa al panettone

Cremoso al mascarpone e cannella, salsa al panettone
Ultimo post dell'anno. Di sicuro nei prossimi giorni non avrò molto tempo per stare ai fornelli, farcire tacchini (ma quando mai!) o far roteare il mattarello... figuriamoci poi fotografare i piatti. Però mai avrei potuto dimenticarmi di pubblicare il dolce natalizio che sarà sulla mia tavola la sera della Vigilia di Natale. Molte amiche me lo chiedono già da settimane ma io finora ho tenuto la bocca cucita. Generare un po' di aspettativa mi diverte:-) Per fortuna poi sono riuscita a ritagliarmi qualche ora per sfornare e decorare i miei dolcetti, quindi anche per questo Natale mi ritengo soddisfatta. Chi mi conosce sa che in questo momento dell'anno vivo di cannella, scorzette candite, cioccolata calda e biscotti appena sfornati. Non amo i dolci ma chissà perchè in questi giorni non devono proprio mancare. Sanno di festa, di amicizia e di amore. Quanto vorrei che la magia durasse più a lungo... 

Auguri di Buon Natale a Tutti Voi!


CREMOSO AL MASCARPONE E CANNELLA CON SALSA AL PANETTONE

INGREDIENTI per 6 persone:

Cremoso al Mascarpone:
  • 250 gr. di Mascarpone
  • 200 gr. di panna
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 1 cucchiaino di cannella
  • 1 cucchiaino di rum
Salsa al Panettone:
  • 100 gr. di Panettone
  • 160 gr. di latte di avena o riso
Spugna al cacao:
  • 1 uovo
  • 10 gr. di zucchero di canna
  • 20 gr. di miele di acacia
  • 10 gr. di olio di semi
  • 20 gr. di farina semi integrale
  • 5 gr. di cacao amaro
  • 5 gr. di lievito per dolci
Crumble alle nocciole:
  • 50 gr. di farina semi integrale
  • 50 gr. di granella di nocciole
  • 50 gr. di zucchero di canna
  • 50 gr. di burro
  • 1 gr. di sale
***
PREPARAZIONE:
Cremoso al Mascarpone: montate con la frusta il Mascarpone con lo zucchero a velo, la cannella e il rum. Montate la panna e incorporatela al Mascarpone aiutandovi con una spatola, mescolando dal basso verso l'alto per non smontare il composto. Riponete il cremoso in frigorifero per un paio di ore.

Salsa al Panettone: aiutandovi con un frullatore o con il minipimer, frullate il Panettone con il latte fino a raggiungere una consistenza liscia e morbida. Riponete la salsa in frigorifero.

Crumble alle nocciole: versate la farina, la granella di nocciole, il sale e lo zucchero di canna in una terrina, aggiungete il burro freddo tagliato a pezzetti e lavorate gli ingredienti rapidamente con le dita, fino a quando il composto risulterà bricioloso. Quindi foderate una teglia con carta forno e cuocete in forno statico a 180° per 13/15 minuti, fino a quando il crumble non risulterà croccante; toglietelo dal forno e fatelo raffreddare.

Spugna al cacao: montate molto bene con la frusta l'uovo con lo zucchero e il miele, infine incorporate l'olio. In una terrina mescolate la farina con il cacao e il lievito e unitelo alla montata d'uovo, amalgamando con una spatola. Versate l'impasto all'interno di bicchieri di plastica, senza superare la metà. Inserite i bicchieri, uno per volta, nel forno a microonde e cuocete la spugna a 500 W per circa 30 secondi (fate delle prove). Appena cotta toglietela dal forno, fatela raffreddare, estraetela dai bicchieri e conservatela avvolta nella pellicola.

Cubetti di Panettone: tagliate il Panettone a cubetti di circa mezzo centimetro e tostateli in forno a 200° per circa cinque minuti e fateli raffreddare.

Composizione del piatto: posizionate un coppa pasta del diametro di circa dieci centimetri al centro del piatto, sistemate intorno il crumble alle nocciole, 3-4 cubetti di Panettone tostato, alcuni pezzetti di spugna al cacao e dei rametti di ribes. Versate la salsa di Panettone all'interno del coppa pasta, toglietelo e posizionate tre quenelle di cremoso al Mascarpone sul crumble; completate il piatto con alcune scorzette d'arancia candita.

venerdì 1 dicembre 2017

Vellutata di patate dolci e daikon con crostini al cumino

Vellutata di patate dolci e daikon con crostini al cumino

Dicembre è un mese che mi elettrizza, ricco di aspettative, impegni, incontri. 
Io lo vivo in modo intenso, mi dedico agli acquisti natalizi fin dai primi giorni e mi diverto con decorazioni e addobbi. Mi incanto ancora davanti alle vetrine più luccicanti e indubbiamente questa magia mi libera la mente per un po'. 
Terminata questa attività, passo alla successiva... la più impegnativa. Parto  sempre dai biscotti,   davvero immancabili,  -sforno quasi tutto il repertorio:-)-poi passo alle torte moderne, che di solito regalo alle amiche più vere, per finire la mattina di Natale con la preparazione della torta "effetto sorpresa" per il pranzo di famiglia, nonché torta di compleanno di mio fratello, vuoi non fargli sentire che è il suo giorno speciale?
In queste giornate di preparativi, dove nel frattempo, mi tocca pure incontrare persone per lavoro, occuparmi di mio figlio e dei suoi impegni scolastici e non, fare attività fisica... bla bla bla... mi rifugio quasi sempre in una vellutata calda e cremosa. Tempo di realizzazione 10' circa... ottimo vero?
Daikon e patate dolci disintossicano l'organismo, depurano, sgonfiano, alzano le difese immunitarie e abbassano la pressione... in più aiutano a perdere peso. 
Praticamente fanno miracoli! E qui ne abbiamo bisogno per restare in forze e goderci l'arrivo di Babbo Natale.
Welcome December!


VELLUTATA DI PATATE DOLCI E DAIKON CON CROSTINI AL CUMINO

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 500 gr. di patate dolci (patate americane)
  • 250 gr. di daikon
  • 1 scalogno
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 2 fette di pane integrale
  • 2 cucchiaini di cumino in polvere
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
PREPARAZIONE:
Affettate lo scalogno e fatelo imbiondire in una tegame con un filo di olio EVO. 
Lavate e sbucciate le patate e il daikon, tagliateli a pezzetti ed uniteli allo scalogno. Fate insaporire per qualche minuto, salate e unite il brodo fino a coprire le verdure. Cuocete a fuoco dolce per una ventina di minuti.

Nel frattempo tagliate il pane a dadini e tostatelo in una padella con un filo d’olio EVO e il cumino.

A cottura ultimata togliete dal fuoco le patate e il daikon, frullate il tutto unendo un filo di olio EVO e, se fosse necessario, aggiungete ancora un po’ di brodo fino ad ottenere la consistenza desiderata. Regolate di sale.
Servite la vellutata nelle ciotole e guarnite con i dadini di pane tostato al cumino e un filo di olio EVO.

venerdì 3 novembre 2017

Linguine di farro cozze e pomodorini

Linguine di farro cozze e pomodorini

Ritorno qui sul blog un po' in ritardo ma spero con un bel piattino appetitoso... come tutti voi, sono presa da molte cose nel mio quotidiano e ritagliare un po' di spazio per pubblicare a volte è complicato, però resta pur sempre un momento di condivisione e anche quando tutto sembra remare contro, si passa all'azione per continuare questa splendida avventura. 
Quando si ha passione, il tempo non è mai un problema.
Ma ora basta chiacchiere, ecco come preparare questa bontà...  


LINGUINE DI FARRO COZZE E POMODORINI
INGREDIENTI per 4 persone:
  • 300 gr. di linguine di farro
  • 1.5 kg. di cozze
  • 20 pomodorini ciliegino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • olio EVO q.b.
PREPARAZIONE:
Eliminate la barbetta dalle cozze tirandola con un movimento deciso verso la parte chiusa, raschiate con una paglietta di acciaio la superficie e sciacquatele bene con acqua fredda.
Una volta pulite le cozze, mettetele in tegame, copritele e lasciatele aprire su fuoco vivace. Appena si saranno aperte, sgusciatele e filtrate il liquido di cottura.

In una padella fate imbiondire uno spicchio d'aglio con un filo di olio EVO, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e cuocete a fuoco vivace per per 2-3 minuti, infine unite un mestolo di acqua di cottura delle cozze, fate ridurre ed eliminate l'aglio. 

Frullate con un minipimer 40-50 grammi di cozze, unendo mezzo bicchiere di acqua e tenete da parte.

Riempite una pentola di acqua, portatela ad ebollizione (salatela pochissimo) e cuocete le linguine al dente. Nella padella con i pomodorini, unite le cozze sgusciate, le cozze frullate e il prezzemolo tritato, quindi scolate le linguine e mantecatele nella padella unendo un filo di olio EVO.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...